COMPOSIZIONE E INCARICHI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO PER IL TRIENNIO 2019 - 2021
 
Torri Renzo Presidente  
Neri Fernando Vice Presidente  
Neri Umberto Tesoriere  
Bartoletti Domenico Consigliere  
Coli Ivano Consigliere  
Filippini Donatella Consigliere Delegata CAI
Lenzi Mauro Consigliere Sentieristica e Cartografia - Tesseramento - Curatore sito WEB
Soldati Franco Consigliere Sentieristica e Cartografia
Ventura Antonio Consigliere Sentieristica e Cartografia 
 
Fanelli Stefano Segretario  
     
COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI
Mazzoni Stefano    
Fiocchi Andrea    
Pedretti Alessandro     

 

Premiazione 2019 dei soci venticinquennali
In data 22 marzo 2019, nel corso dell'assemblea annuale, sono stati premiati con distintivo e diploma i soci che nel 2019 hanno raggiunto i venticinque anni di carriera associativa al Club Alpino Italiano.
Qui sotto le foto della premiazione di Giorgio Barbato, Domenico Bartoletti, Franco Beltimora, Marina Bernardini, Alberto Gubbini, Alex Lenzi, Stefano Lenzi, Attilio Nanni e Bruno Panichi. Hanno ricevuto il riconoscimento anche i soci Tiziano Cremonini, Saverio Panichi e Stefano Petroni, che non hanno potuto presenziare alla premiazione. 




Premiazione 2018 dei soci venticinquennali e cinquantennali

In data 27 marzo 2018, nel corso dell'assemblea annuale, sono stati premiati con distintivo e diploma i soci che nel 2018 hanno raggiunto i venticinque e i cinquanta anni di carriera associativa al Club Alpino Italiano.
Qui sotto le foto della premiazione di Claudio Ventura e Fabrizio Mantica (soci venticinquennali) e di Gianfranco Cenni (socio cinquantennale). Ai soci venticinquennali Bruno Agosti e Marco Galli, che non hanno potuto presenziare alla premiazione, il riconoscimento verrà consegnato in altra occasione. 



RESOCONTO ATTIVITÀ SEZIONALE ANNO 2017
Relazione morale del Presidente approvata all'Assemblea dei Soci tenutasi il 17 marzo 2018
Qui di seguito è possibile scaricare, in formato PDF, la Relazione Morale del Presidente con il resoconto dell'attività sezionale svolta nell'anno 2017 e approvata nel corso dell'ultima Assemblea dei Soci.
Scarica la relazione in formato PDF ---> pdf icon 

VERSAMENTI ALLA SEZIONE

Per eseguire un pagamento (ad esempio il rinnovo dell'iscrizione al CAI) è possibile fare un versamento con bonifico utilizzando il seguente conto corrente bancario:

  • IT 38 Y 08472 05533 051000653033c/o Banca di Credito Cooperativo Felsinea – Filiale di Porretta Terme, intestato a CLUB ALPINO ITALIANO - SEZIONE DI PORRETTA TERME, Piazza Libertà, 42 - 40046 ALTO RENO TERME (BO).

Ovviamente è consigliabile indicare l'esatta causale e comunicare con e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. gli estremi del versamento con allegata copia del bonifico.

Stemma CAI

 

Il Consiglio Direttivo della Sezione CAI Alto Appennino Bolognese di Porretta Terme

CONVOCA

L'ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

che si terrà in prima convocazione Venerdì 24 febbraio 2017 alle ore 4.00 e in seconda convocazione SABATO 25 FEBBRAIO 2017 alle ore 20.30 presso la Sede Sociale in Piazza della Libertà, 42 - Porretta Terme (BO).

ORDINE DEL GIORNO

1. Verifica poteri
2. Nomina del Presidente, del Segretario dell’Assemblea e degli scrutatori
3. Relazione morale del Presidente sulle attività svolte nel 2016 e sul programma attività 2017
4. Approvazione del bilancio consuntivo 2016
5. Quote associative anno 2017
6. Nomina dei delegati per l’Assemblea Nazionale dei Delegati
7. Premiazione dei soci iscritti al CAI da 25 e da 50 anni
8. Discussioni e proposte

Come disposto dallo statuto sezionale possono partecipare ed esprimere il voto i soci maggiorenni in regola con il pagamento della quota associativa annuale.
I soci partecipano personalmente o per delega attribuita ad altro socio, che non faccia parte del Consiglio Direttivo. Nel rispetto delle norme statutarie, ciascun socio non può farsi portatore di più di una delega. I soci non in regola con il tesseramento potranno rinnovare l’iscrizione in segreteria che resterà aperta Sabato 25 Febbraio dalle ore 19.30.
LA SERATA SARA’ ALLIETATA NELLA SECONDA PARTE DAL CONSUETO CONVIVIO CON RINFRESCO GUSTANDO LE BUONE COSE CHE PORTEREMO.

Alto Reno Terme, 4 febbraio 2017
Il Presidente
Fernando Neri

Scarica la convocazione in PDF ---> pdf icon

BREVE STORIA DELLA SEZIONE

CAI Stemma 200

La Sezione è nata nel 1978, dapprima come Sottosezione della Sezione di Bologna, quando Giuseppe Fanti e Renzo Zagnoni (allora iscritti al CAI di Bologna) riuscirono nella "storica" impresa di fondare un nuovo Gruppo CAI. La prima riunione si tenne in una sala dell'ex Collegio Albergati di Porretta Terme alla quale furono invitati gli allora numerosi amanti e frequentatori della montagna della nostra zona. Nell'occasione fu anche deciso il nome che ancora ci accompagna "Alto Appennino Bolognese di Porretta Terme". L'inaugurazione ufficiale avvenne il 22 Ottobre 1978 presso il Ristorante "Moreno" di Silla con la partecipazione del Coro CAI di Bologna e del Coro Monte Toccacielo di Porretta. 

Il primo Reggente della Sottosezione è stato Leonardo Gualandi, uomo di eccellenti doti organizzative e di provate capacità alpinistiche. Sotto la sua guida sono state organizzate le settimane nelle Alpi, è stato realizzato il restauro del Rifugio del Sasseto, divenuto poi fino a qualche anno fa la nostra Capanna Sociale (attualmente il rifugio è chiuso per problemi strutturali), ed è iniziato l'impianto della segnaletica ancora presente sui numerosi sentieri gestiti dalla Sezione. Seguirono anni intensissimi ricchi di altre numerose iniziative, con caratteristiche di compattezza ed efficienza del gruppo davvero esemplari.

Nel 1995 sotto la reggenza di Giuseppe Fanti, subentrato a Leonardo Gualandi, matura la consapevolezza che la Sottosezione può diventare sezione autonoma. Dopo il rilascio del nulla osta la Sottosezione si trasforma in Sezione a partire dall'anno 1996 e viene nominato presidente Giuseppe Fanti che rimane in carica fino al 2003. Dopo questa mutazione il numero di soci cresce di numero e le attività si estendono per importanza, alcune anche con grandi soddisfazioni. Non si può dimenticare, ad esempio, che è stato soprattutto da noi che ha preso corpo il concetto e l'iniziativa del "Trekking col treno" poi imitato in italia e altrove e ciò per merito di Romano Mellini che ebbe l'idea e Gigi Bernardini che la realizzò sul terreno. Nostri soci qualificati hanno guidato per diversi anni le numerose escursioni organizzate in quel programma. Furono anni intensi anche per lo sviluppo della nostra sentieristica. Per supportare il progetto è stata realizzata una fitta rete di percorsi che fanno capo alle stazioni della linea ferroviaria Porrettana e alle principali direttrici servite da autobus pubblici.

Diversi soci della Sezione hanno poi dato vita alla Stazione del Soccorso Alpino del Corno alle Scale. L'accresciuta competenza tecnica derivante dal loro impegno in questa attività è stata fondamentale per promuovere percorsi di avvicinamento alla montagna che hanno richiamato nuove adesioni al CAI in particolare di soci giovani motivati nell'intraprendere nuove esperienze. Nasce così in quel periodo il Gruppo Alpinistico "Azimut" i cui aderenti si sono distinti per importanti ascensioni in Italia e all'estero. Tra le principali menzioniamo la spedizione del 2000 in Sudamerica nelle Ande del Cile e le spedizioni in Nepal nel 2008 e nel 2009, sotto la sapiente guida del valente alpinista e socio della sezione Marco Clerici. In Nepal nasce il progetto umanitario Namastè grazie al quale, con il contributo della Sezione e della generosità dei Soci, sono stati donati arredi e materiali scolasti alla scuola del villaggio di Mahore nelle montagne a sud della capitale Katmandù. Il progetto è ancora attivo e frequenti sono i contatti con il villaggio.

Nel 1998 e nel 1999 si tengono a Porretta Terme le Assemblee Nazionali degli Accompagnatori di Escursionismo e la nostra sezione si assume l'onore e l'onere di organizzarle. 

Nel 2004 viene nominato Presidente Stefano Donini che rimane in carica per due anni.
Nel 2006 subentra alla presidenza Fernando Neri confermato nella carica fino al 2009. Sotto la sua presidenza la Sezione inaugura nell'autunno del 2008 la nuova sede nella centrale Piazza della Libertà a Porretta Terme.

Dal 2010 al 2015 la presidenza passa nelle mani di Renzo Torri. Sono anni importanti per il rilancio di alcune attività quali ad esempio la sentieristica che aveva visto momenti di declino negli anni precedenti. La collaborazione alla realizzazione dell'Alta Via dei Parchi e la partecipazione con il Gruppo Regionale CAI Emilia Romagna all'organizzazione e realizzazione sul campo del XIV Meeting Nazionale dei Sentieri, tenutosi a Lizzano in Belvedere nei giorni 8 e 9 settembre 2012, sono momenti fondamentali per questa attività.
Nel 2012 sotto la presidenza di Torri e grazie alla caparbietà di Fernando Neri, la Sezione si assume il gravoso onere di organizzare l'Assemblea Nazionale dei Delegati del CAI, tenutasi a Porretta il 19 e 20 maggio dello stesso anno. Per noi quella è stata un'impresa epica, circa una cinquantina di soci si sono adoperati perché tutto andasse per il meglio. Mancando un locale adeguato fu allestita nel parco delle Terme una tensostruttura idonea a contenere tutti i partecipanti. Quell'evento va ricordato anche perché vide la nascita ufficiale del Coro CAI Alto Appennino Bolognese che nell'occasione si esibì per la prima volta in pubblico la sera del 19 maggio nella Chiesa dei Frati Cappuccini di Porretta, riscuotendo grande apprezzamento da parte del numeroso pubblico e delle più alte autorità del CAI presenti al concerto.
All'interno della sezione si sentiva anche la mancanza di una capanna sociale. Il vecchio e glorioso Rifugio del Sasseto al Corno alle Scale non era purtroppo più agibile per gravi problemi strutturali. Dopo i necessari lavori di restauro viene così inaugurata, nel mese di maggio 2014, la nuova Capanna Sociale "La Lorenza" all'interno della Riserva Naturale Foresta dell'Acquerino nel Comune di Sambuca Pistoiese, concessa in uso alla Sezione dal Corpo Forestale dello Stato. 

Nel 2016 Fernando Neri è di nuovo eletto presidente.

 

 

 

 

 

 

 

 

In questa pagina sono pubblicati i principali documenti che regolano la vita della Sezione CAI Alto Appennino Bolognese di Porretta Terme e più in generale del Club Apino Italiano.

pdfStatuto Sezione CAI Alto Appennino Bolognese di Porretta Terme

pdfStatuto Generale del Club Alpino Italiano

 pdfRegolamento Generale del Club Alpino Italiano

 pdfNuovo Bidecalogo 

 

La sezione Alto Appennino Bolognese di Porretta Terme del Club Alpino Italiano ha la propria sede in Piazza Libertà 42 nel centro della cittadina di Porretta Terme nel comune di Alto Reno Terme in provincia di Bologna.

Sede CAI PorrettaIndirizzo postale:
Club Alpino Italiano
Sezione Alto Appennino Bolognese
di Porretta Terme
Piazza Libertà 42 Porretta Terme
40046 Alto Reno Terme (BO)
Tel. 0534 21541 - Cell. 347 7010418
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Orario segreteria:
Il primo Martedì del mese dalle ore 20.00 alle ore 21.30 e in coincidenza di altre aperture per serate in sede come ad esempio "I Martedì del CAI".
La sede rimane chiusa in caso di festività infrasettimanale e nel periodo estivo nei mesi di luglio e agosto.
Per urgenze inerenti iscrizioni, rinnovi o pratiche assicurative soci contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappa sede Cai Alto Appennino Bolognese di Porretta Terme

Sottocategorie